Autentica America

Durata

15 giorni/13 notti

Partenze

Romagna

Hotel

3 stelle

Partecipanti

20

Trattamento

come da programma

Trasporto

Pullman + aereo da Bologna

Durata

15 giorni/13 notti

Partenze

Romagna

Hotel

3 stelle

Partecipanti

20

Trattamento

come da programma

Trasporto

Pullman + aereo da Bologna
Descrizione
Alla scoperta del profondo sud degli Usa Louisiana, Mississipi, Tennessee, Carolina del Sud e Georgia Un suggestivo viaggio dove il tempo è scandito dalla musica: blues, jazz e rock’n roll animano paesaggi infiniti dalla vivace New Orleans alle piantagioni di cotone, dal set di “Pomodori verdi fritti” alla capitale del country Nashville

1° giorno martedì 01/11 Cesena/Bologna/Londra/New Orleans

Ritrovo dei partecipanti presso il parcheggio dell’Ippodromo, sistemazione in pullman e partenza alle ore 04.00 per Bologna aeroporto. Presentazione al banco del check-in del vostro volo alle ore 05.35. Partenza del volo e cambio a Londra Heatrow dove si prosegue per New Orleans e dopo un volo di 10 ore circa arrivo alle ore 19.10 (ora locale -6 ore rispetto all’Italia). Incontro con guida locale parlante italiano che resterà con il gruppo per tutto il tour e trasferimento in hotel posizionato nel French Quarter. Cena libera e pernottamento.

2° giorno mercoledì 02/11 New Orleans

Prima colazione in hotel. Visita della città con guida italiana. I suoi abitanti la chiamano The Big Easy, il luogo dove tutto è possibile. La città che ha saputo rialzarsi dalle violenze dell’uragano Katrina, e dagli altri che lo hanno seguito, è un concentrato di energia pura. Città dallo stile europeo dove si respirano ritmi, colori e sapori africani e caraibici, un crocevia tra la cultura creola e quella cajun (discendenti francofoni esiliati dal Canada). Città dove la musica non smette mai di suonare. Passeggiata del Voodoo per scoprire il lato della New Orleans impregnato di mistero e magia, legato alle origini africane e alla deportazione degli schiavi neri, che dalle isole caraibiche giunsero sin qui. L’incontro del culto cattolico, praticato in città, con i riti e le tradizioni degli schiavi africani diede origine al Vudù, dove i feticci vengono idolatrati come santi, capaci di offrire sollievo o sventura, grazie a formule e pozioni. Il tour prevede l’ingresso all’Historic Voodoo Museum. Pranzo libero, sono suggerite tappe presso il Surrey’s Jucide Bar oppure presso il French Market in Jackson square dove si può pranzare con una grande varietà di cibo. Pomeriggio continuazione delle visite e rientro in hotel. Crociera e cena a bordo della Creole Queen. Pernottamento in hotel.

3° giorno giovedì 03/11 New Orleans

Prima colazione in hotel, mattinata escursione nella palude, una zona umida protetta della Louisiana, una riserva naturale brulicante di creature come alligatori, cinghiali e uccelli. Con una imbarcazione si navigherà un tratto paludoso con sosta presso un villaggio Cajun dove sarà possibile calarsi nell’atmosfera della storia di questi primi coloni. Brunch presso il “Court of Two Sisters”, un caratteristico locale con cucina creola. Nel pomeriggio rientro a New Orleans per un po’ di tempo libero nel quartiere Francese. La serata è dedicata ai locali della Frenchmen street con spettacoli dal vivo che offrono la musica di New Orleans: Jazz, blues, reggae e rock. Cena libera e pernottamento in hotel.

4° giorno venerdì 04/11 New Orleans/Oak Alley Plantation/Lafayette (255 km)

Prima colazione in hotel e check-out. Con pullman e guida si partirà in direzione di Lafayette con sosta e visita alla Oak Alley Plantation, un sito storico, una antica piantagione di canna da zucchero che oggi vuole essere una testimonianza per conservare e tramandare la memoria dei personaggi che qui vissero nel periodo della schiavitù. Proseguimento del viaggio lungo il Mississippi fino a Lafayette. Tempo a disposizione per il pranzo libero in corso di escursione. Visita della città considerata la capitale della Louisiana francese e della cultura Cajun, circondata com’è da pittoreschi villaggi che si alternano con paludi e canali ricchi vegetazione. Si visiterà la Cattedrale di St. John the Baptist e l’adiacente cimitero monumentale; l’antico nucleo abitativo di Vermilionville che è un antico villaggio Cajun risalente ai primi dell’800, perfettamente restaurato e funzionante con alcuni figuranti in costume che contribuiscono a creare un’atmosfera d’altri tempi. Al termine delle visite sistemazione in hotel e cena in ristorante locale.

5° giorno sabato 05/11 Lafayette/Rosedown Plantation/Natchez (245 km)

Prima colazione in hotel (giornata con pasti liberi). Partenza per St. Francisville una graziosa cittadina stile “Desperate Housewives” poco distante dallo stato del Mississippi per visitare la Rosedown Plantation una delle piantagioni meglio conservate di tutti gli Stati Uniti, nota anche per i bellissimi giardini che circondano la tenuta costruita dalla famiglia Tumbull nel 1834, una delle famiglie più benestanti della nazione. Proseguimento per Natchez, arrivo e visita di questa elegante cittadina, uno scrigno che conserva preziose testimonianze del periodo precedente la Guerra Civile. Il fatto che vanti 668 dimore coloniali conferiscono a quel territorio un fascino senza tempo. Si visiterà la dimora coloniale Choctaw, che durante la guerra civile fu occupata dalle forze armate grazie all’esplicito supporto alla secessione del proprietario dell’epoca White Wings. Sistemazione in hotel.

6° giorno domenica 06/11 Natchez/Emerald Mound/Homochito Forest/Vicksburg (175 km)

Prima colazione in hotel e partenza per Emerald Mound. La prima tappa lungo la Natchez Trace Parkway, la strada panoramica che attraverso tre stati segue approssimativamente la “Old Natchez Trace” uno storico corridoio di viaggio utilizzato da indiani d’America, coloni europei, commercianti di schiavi, soldati e futuri presidenti. Lungo quella che è più di una strada panoramica ancora oggi vivono le tribù del Mississippi: i Chickasaw, i Choctaw e i Natchez. Pranzo libero. Sosta a Emerald Mound il secondo cumulo più grande d’America: si tratta di un terrapieno precolombiano utilizzato dai nativi per rituali religiosi, processioni civili e danze cerimoniali. Un luogo ancestrale ove si respira un’atmosfera mistica, sospesa nel tempo. Il viaggio prosegue con uno scorcio nella Foresta Nazionale di Homochitto, fino ad arrivare a Vicksburg, per la sistemazione in hotel. Visita del centro storico ricco di negozi di oggettistica, curiosi musei e antiquari spesso legati proprio ai cimeli della stessa guerra civile. La cittadina è costellata di antiche dimore molte delle quali ben conservate. Una passeggiata lungo il fiume consentirà di ammirare i murales che ne illustrano la storia e con un po’ di fortuna si potrà vedere attraccare l’affascinante Queen of Mississippi il battello a vapore. Cena in ristorante locale. Pernottamento in hotel.

7° giorno lunedì 07/11 Vicksburg/Memphis (360 km)

Dopo la prima colazione partenza per Memphis e dopo la mattinata di trasferimento arrivo ed inizio delle visite. Memphis, vera e propria meta di pellegrinaggio per i fans di Elvis, la città possiede un fascino barocco e decadente che intristisce e affascina allo stesso tempo. Residenze vittoriane accanto a baracche fatiscenti o Shotgun Shack ossia capanne fucile, piccole case strette e molto diffuse nel Sud. Pranzo libero. La visita prevede l’ingresso al Sun Studio dove incisero i dischi a partire dagli anni 50 Johnny Cash, B.B. King e Elvis e ingresso a Graceland meravigliosamente kitsch e splendidamente stravagante. Passeggiata sul tratto pedonale di Beale St. pieno di bancarelle di cibo, birra e musica…tanta musica. Senza dimenticare i luoghi di Martin Luther King, il cui contributo culturale e il suo assassinio sono le chiavi di lettura per comprendere il movimento per i diritti civili. Sistemazione in hotel e cena barbecue in ristorante locale.

8° giorno martedì 08/11 Memphis/Nashville (325 km)

Prima colazione (giornata con pasti liberi) e dopo le ultime visite di Memphis partenza per Nashville. Arrivo ed inizio della visita di questa città che per gli appassionati di musica country è un pellegrinaggio irrinunciabile: souvenir kitsch a profusione, aria che sa di birra e colpi di stivali provenienti dagli affollati Honky-Tonk. In serata consigliamo il ristorante Hattieb’s che pare serva il miglior pollo fritto con pepe di cayenna della città (il locale non accetta prenotazioni di gruppi ma anche pattuire un menù fisso per tutti sarebbe ridurre la scelta libera). Pernottamento in hotel.

9° giorno mercoledì 09/11 Nashville

Dopo la prima colazione (giornata con pasti liberi) visita al Country Music Hall of Fame Museum un luogo imperdibile. Partendo dalla sua architettura a forma di chiave sol con finestre che ricordano i tasti di un pianoforte e una torretta in forma circolare a ricordare i vinili è una vera meta del turismo musicale. Dentro il museo oltre ad un muro di dischi dorati e placche dedicate alle leggende musicali di questo genere come Jimmy Rogers, Fred Rose e Hank Williams due milioni di oggetti in esposizione compresi costumi di scena, auto d’epoca e materiale inedito: video, interviste e documentari. La musica di Patsy Cline, Elvis e Dolly Parton è parte di questo viaggio interattivo. Al termine della visita possibilità di pranzare da Biscuit Love (anche qui non accettano prenotazione di gruppi). Nel pomeriggio la visita prosegue al quartiere The Gulch dove assolutamente si dovrà dedicare un po’ di tempo allo shopping soprattutto se si desidera una camicia country o un bel paio di stivali. Prima di rientrare in hotel si potrà godere di un buon bicchiere di rosé, birra o cocktail in uno dei bar nella città più cool del paese, nota per la sua vivace scena artistica. Pernottamento in hotel.

10° giorno giovedì 10/11 Nashville/Smoky Mountains/Cherokee (420 km)

Prima colazione in hotel (giornata con pasti liberi). Partenza con pullman e guida per il trasferimento a Cherokee con soste tecniche. Inizia da qui una parte dell’itinerario paesaggistico con sosta al Great Smoky Mountains, tra il Tennessee e North Carolina. È il parco nazionale più visitato degli Stati Uniti, il suo nome “montagne fumose” è dovuto alla presenza costante di una foschia azzurrina attorno alle cime delle montagne che ne colora di blu i crinali e fa sembrare che tutto sia avvolto dal fumo. Potrete ammirare un paesaggio caratterizzato da questo orizzonte fumoso ma anche la colorazione tipica del foliage autunnale. In questo parco oltre al paesaggio sarà possibile ammirare insediamenti e fattorie in legno dell’800 che per un paese moderno come sono gli Stati Uniti sono considerati veri e propri reperti archeologici come la storica città di Elkmont. Arrivo a Cherokee per la sistemazione in hotel e il pernottamento.

11° giorno venerdì 11/11 Cherokee/Congaree National Park/Charleston (525 km)

Prima colazione in hotel e partenza per Charleston attraverso una delle terre dei pelle rossa Cherokee che tra gli indiani furono quelli che ebbero la più dura deportazione. Il percorso vi porterà a condividere una parte del “sentiero delle lacrime” dove si racconta sbocciarono cespugli di fiori tra i quali la bella Rosa Cherokee. Dal Tennessee si giungerà nel South Carolina. Prima dell’arrivo sosta al Congaree National Park una antica foresta alluvionale primaria d’America con acqua color inchiostro, tranci di cipressi bianchi, tillandsia secca e grigia come i capelli di una strega. Se il tempo lo permetterà sarà possibile fare una passeggiata a piedi oppure una sosta al centro visitatori. Pranzo libero. Proseguimento per Charleston, la incantevole città di Rhett Butler dall’atmosfera che evoca un passato lontano e un romanticismo intriso di storia. La buona cucina e la cortesia tipica di queste zone contribuiscono a rendere Charleston una delle più apprezzate destinazioni turistiche del South Carolina. Si percorrerà la Gateway Walk un sentiero che si snoda tra chiese e cimiteri e dimore storiche. Cena in ristorante locale e pernottamento in hotel.

12° giorno sabato 12/11 Charleston/Savannah (172 km)

Prima colazione in hotel (giornata con pasti liberi) partenza per Savannah che è un’autentica meraviglia: dimore, querce americane e piazze verdi drappeggiate di tillandsie. Si visiterà la Wormsloe Plantation, uno dei luoghi più fotografati il cui viale di ingresso di 2,5 km è chiamato il viale delle querce è un fiabesco corridoio di questi antichi alberi ricoperti di muschio. Successivamente la visita prevede un’altra dimora Owens-Thomas House, splendida villa che presenta nelle stanze degli schiavi la sinistra tonalità di blu detta “haint blue” blu fantasma ottenuto con indaco, latticello e gusci di ostriche frantumate. Sistemazione in hotel e serata a Savannah consigliata cena presso il B’s Cracklin dove propongono un barbecue con carne di maiale paradisiaco. Pernottamento in hotel.

13° giorno domenica 13/11 Savannah/Juliette/Atlanta (415 km)

Prima colazione (giornata con pasti liberi). Partenza per Atlanta. La tappa lungo questo percorso sarà Juliette presso il famoso Whistl Stop Cafe set cinematografico di “Pomodori Verdi Fritti”. Proseguimento ed arrivo ad Atlanta. Prima della sistemazione in hotel, sosta al Ponce Market, vivace edificio storico riconvertito in mercato con ristoranti, negozi e altri spazi. Sistemazione in hotel e pernottamento.

14° giorno lunedì 14/11 Atlanta/Londra

Prima colazione in hotel (giornata con pasti liberi). Passeggiata nell’incantevole centro urbano ricco di alberi e dimore eleganti. La visita poi proseguirà con un luogo simbolo della storia di Martin Luther King “Il museo dei diritti civili”. Trasferimento nel tardo pomeriggio in aeroporto in tempo utile per la partenza alle ore 21.55, notte in viaggio.

15° giorno martedì 15/11 Londra/Bologna

Arrivo all’aeroporto di Londra Heatrow alle ore 10.50. Tempo a disposizione in aeroporto prima di salire sul volo delle ore 14.30 diretto a Bologna con atterraggio previsto alle ore 17.45 ora italiana. Incontro con il pullman e rientro a Cesena previsto in primissima serata.

Galleria
Richiedi informazioni
Consenso

ROBINTUR S.p.A. - via M.L.King n.38/2 - 40132 Bologna - Telefono +39.051.4133711 - Fax +39.051.4133700 - C.F. -P.IVA - R.I. (BO) 03605730377 - R.E.A. di Bologna n. 304765 - Capitale Sociale € 6.000.000 interamente versato - Società unipersonale - soggetta alla Direzione e Coordinamento di Gattinoni Travel Network srl a Socio Unico - Milano (MI).